martedì, marzo 14, 2006

Uno gelato, subito !


Qualque settimane scorso, con Eric e Elizabeth, abbiamo avuto l'idea di andare nella la più italiana delle gelaterie a Parigi : Amorino.
Era una buena idea, alora siamo andato nel'isola della Cité et mi sono detto 'mmmm si, uno gelato italiano'. La mia bocca si ricorda di tanti bellissime cose a Roma.
Era cerca 23:30 quando siamo arrivato primo nel negozio : era chiuso per lavori. Maledetto !
C'era indrizzi de altre negozie sulla porta, alora abbiamo deciso di provare un'altra negozia. Anche chiuso, questa volta perche era troppo tardi. Maledizione !

Poche settimane dopo, abbiamo ancora provato di andare. Non ci ricordiamo essatamente il date del fino degli lavori. Elizabeth a detto che era finitto e che devrebbe certamente essere aperto. Non ascoltate le ragazze mai. Era chiuso.

Questa domenica, per la terza volta (siamo estremamente motivati), abbiamo provato di andare. Vollevo veramento il mio gelato. Pero, mai 2 sanza 3. Chiuso. Per lavori 'fino alle fine di Febbraio'.
Era troppo. Non era troppo tardi alora abbiamo provato un'altra indrezzo. Brava !!! Aperta !


Ci sono molti profumi, com'è in Italia, tutti scritto in italiano. Da 3 a 5.5 Euros il cornetto. Va be', siamo a Parigi, eh.
Prima differenza che ho notiziato : il gelato era data con uno cucchiaio. Francesi com'è me non sanno mangiare correttamente uno grando gelato (Hai visto Giulia, eh ?). Utile per i turisti.


Seconda : Non era piccoli palle di gelato, ma sezioni. Normale ?
Terza : la panna. Un'opzione. Pagante ??? 0.60 Euros. Turisti, bienvenuti.

Il gusto è vicinissimo degli gelati italiani. Delizioso.
Un pezzo dall'Italia a Parigi.