venerdì, aprile 14, 2006

Due indirizzi a Parigi


2 indirizzi a Chatelet che ho provato (domenica e ieri) :
Caldo Freddo, una ristorante italiano in cui fanno principalmente panini. Ma fanno anche dolce, piccoli cose e... piadine ! Quant'era buona una piadina e uno tiramisu fuori, al sole ! Questo mi ha fatto dimenticare che ero solo.
Il capo sembra essere uno vero italiano : ha provato di rimorchiare la ragazza chi aspetterà dopo di me.
L'indirizzo : 34, rue montorgueil.


Il café Oz, uno pub australiano (con uno coccodrillo all'ingresso), molto ficho. Fatto ieri con Agathe. Ho bevuto uno litro di Forster's (viva la Forster's pressione !), quando Agathe a bevuto uno cocktail.
Lei ha trovato che ci erano tanti bellissimi ragazzi (personalmente non sono del mio gusto). Io ho trovato una bellissima cameriera (c'era un'altra, ma chi era ubriaco - Millo ho pensato molto a te, soprattutto che sei già venuto in questo stesso pub !), ho un po' parlato con lei, non so il suo nome, solo che è da Cambridge. Poi, Agathe non vuole bere, alora ho chiedo per lei uno succo di carotta. Lei rise. Non avevano, alora ha prenuto uno succo di pomodoro (non era buono :)
L'indirizzo : 18, rue Saint Denis.

2 Comments:

At martedì, aprile 18, 2006 1:21:00 AM, Blogger Marco Felice said...

Ma l'indirizzo e' quello della ragazza??? :-D
Anche se e' interessante scoprire come si diffonde l'italianita' a Parigi temo che quando tornero' non cerchero' posti italiani.... invece il mago di OZ l'ho trovato molto interessante (e' MOLTO piu' difficile andare in australia che venire a Parigi, mi conviene sicuramente PAris per provare il pub australiano)

 
At martedì, aprile 18, 2006 1:42:00 AM, Blogger bennyben said...

Certo ! E più evidente e meglio di andare in Italia per mangiare italiano o fare italiano. Pero, non vivo ancora in Italia, e cerco di fare un po' "come se", aspettando :)

Non ho riuscito a avere l'indrizzo della ragazza :) Ma provero la prossima volta !
Se vieni, dimmi e andiamo insieme lo provare (con uno vero italiano ho più possibilità).

 

Posta un commento

<< Home