venerdì, aprile 06, 2007

Beppe!

Martedi sera, volevo fare una cena a casa mia con Nadia ed un'amica sua. Questa stessa serata, guglielmo e francesco andavano vedere Beppe Grillo.
Era senza contare la follia pazzesca di 2 ragazze pronte a fare qualsiasi serata a cazzo.
Mi hanno portato alla stazione Palasport, abbiamo fatto una fila incredibile (e rubato il posto a 50 persone nella fila) sotto la tempesta, i piedi nel fango.
Lì hanno inventato una storia a cazzo (tipo francese andato a Parigi che aveva preso le biglietto da un'amico a Londra che l'ha mandato in Australia via posta e prenderlo a Helsinki, che è arrivato in Italia, ed è finitto in un portafoglio che hanno rubato!), per magicamente potere comprare un posto a 18 euro ed entrare senza problemi. Le foto della serata.

Eravamo all'ultimo piano, ma centralissimo. Serata a cazzo, ma tutto era previsto nella mia borsa di Mac Giver (tipo borsa di Paycheck, dove ci sta un occhiale, una meta di penna ed una pula) : ombrello, macchina fotografica, batterie, acqua, e 3 pasti di pasta - mancavano soltanto le forchette (l'unica cosa impossibile da trovare in questo palazzo immense), ma vabbe, è niente.


Beppe Grillo, non avevo mai letto il suo blog, non l'avevo mai sentito, e gli ho dato i miei soldi della settimana, cazzo.
Eh bah, non ero deluso. Un vero spettacolo. Generalmente, a me mi piacono poco i critici : parlono tanto di cose che non va, non parlono delle cose che vanno, ed esagerano per fare un grande spettacolo.

Quà non è tanto vero, lui è quasi tra uno critico e un politico. Tipo quasi un "José Bové" in più gentile (anche che non fa soggiorni in priggione), ma quanto simpatico. Lui gira tra la gente, tocca la gente, prende la testa di qualcuno tra i suoi 2 mani per fargli capire un'idea, abbraccia un'altro per consolarlo della loro triste situazione di italiani. Ed è anche un bello comico : parla del hypermercato Roma-Est con della massa di gente che porta a casa delle TV enooooorme di 50 chili sulle spalle. "Quant' hai pagato?" "NIENDE! NIENDE! No, ti assicuro, NIENDE!" Questo per spiegare dopo la truffa dei mutui.
Per esempio: una piccola video.


Quindi, lui fa della critica del governo, dei comuni, ma non fa della critica distruttiva, fa della critica costructiva. Parla della soluzione Wi-max per internet in Italia, di andare tutti al consiglio di amministrazione della Telecom, di firmare delle petizione, e sostenire diverse assoziazione : anti-mafia, ambiantaliste, ecc.
Quindi, ha un effeto molto positivo, lui motiva la gente a participare alla politica, a cambiare delle piccole cose.


Ma Beppe Grillo, è anche un mega-bl0gstar. Fa parte dei 10 blogs più letti nel mondo. Fare venire 60 000 persone per vedere un blogstar, e di più fare pagare l'entrata, anche a me mi piacerebbe. Ha chiesto all'inizio "Fate il calcolo di quanto guagno stasera con voi!"
Pero, non sono soldi persi, lui l'utilizza per aiutare la gente.
A dopo Beppe !

2 Comments:

At venerdì, aprile 06, 2007 4:41:00 PM, Blogger pomodorina said...

grande!
anche tu ti sei convertito a Beppe Grillo!
:)
un altro passo verso l'italianità

 
At giovedì, aprile 12, 2007 11:51:00 AM, Blogger Cèbueno said...

ma come cazzo lhai trovato il biglietto che io lho trovato perche lho fatto 3 settimane prima....mah, io lho detto dall'inizio che benoit è una spia d'oltralpe

 

Posta un commento

<< Home