venerdì, aprile 27, 2007

Tutto colpa di Le Pen

Cazzo, non ho trovato tanto tempo per scrivere su questo blog. Però, tanti eventi sono accaduti in questa perioda. Adesso vi racconto tutto. In Cebenuite.

Tutto ha iniziato a 1500 chilometri di distanza. In una città persa a mezzo i campi di patate, il 22 di questo mese, dove hanno vinti 2 candidati contadini a delle elezione nazionale per il presidente dei presidenti contadini : Sarkozy e Royal.
Tutti sono contenti della piccola performance di Jean-Marie Le Pen, figlio diretto di Mussolini. In tutte le provincie delle regione : Sennevieres (Senn'vier'), Chevreville (Ccièvr'vill'), Nanteuil-le-Haudouin (Nanteil-le-o'du'a), Verderel-lès-Sauqueuse (Verd'r'l-lè-Socheez), Beaumont-les-Nonains (Bomon-lè-non'a), Caisnes (Chèn'), Aumont-en-Halatte (O'mon'-an-alatt'), e sopratutto Hadancourt-le-Haut-Clocher (Odanchur'-le-o'-chlocciè).


La serata, per festaggiare i risultati, sono arrivati un sacco di stranieri da tutta l'europa : dalla Campagna passando per la Puglia, con qualche extra-communotari francesi. Abbiamo rinnovato la formula pasquette : non basta il cibo per 50 quando siamo 5.
Non bastano 2 birre quando siamo uno, non basta una padellina per loro. Ci vuole la mega-gigaextra-padelononona !


Dopo questa serata memorabile (c'è pure una video del nostro super-birreroe Alfonso), l'after era dedicata alla bocca della verità. Vuotare un bicchiere di birra dentro questa bocca per mandarlo direttamente ai romani 2000 anni fa. E si, hanno sete da tutto questo tempo.
E non eravamo soli, ci stava una vera rave party organizzata da qualche drogati professionisti e solvegliata da tutti i poliziotti di roma messi insieme in questo chilometro quadrato della città.
Per fortuna, per tornare a casa, bastava di aspettare il pullman : tranquille, il 781 passa tra 8 minuti precisi.


Sotto i effeti di qualche funghi, si ricordavamo dalle avventure di qualche giorni fa, quando abbiamo fatto l'esperienza di mettere dei italiani su 8 ruote. Un italiano è nato su una Vespa, quindi 2 ruote.
Queste 6 ruote in più l'amazzano. Perche la potenza del motore 50cc, lo sentiva sotto il suo polso, e non sotto le sue caviglie, come un francese nato sui marciapiedi enormi e lisci di parigi.
E anche con la sigaretta, che funzionava benissimo per accendere il motorino, non funziona per sentire la velocità. Rimane soltanto il pullman, lo stesso 781 che passa sempre tra 8 minuti.


Ma la festa è sempre un casino, chi pulisce dopo ?
Sempre questi extra-communitari, che le multinazionale americane pagano 3 dollari l'anno. E fanno lavorare pure i bambini. Adesso anche nei paesi civilizzati come l'Italia (o, se metti Napoli in Italia, meta-civilizzati). Vergogna !!


Il giorno dopo, è anche brutto per quelli che hanno fatto il casino. Anche per il mio coinquilino napolitano, chi, dopo una rissa con dei sconosciuti davanti al colosseo (al meno il posto è bello), ha visto la sua foto finitta nel bello agenda della polizia.


Il giorno dopo, era l'occazione per me di andare al lavoro con la mia nuova rolls royce coupé, o lamborguini, con ABS, airbag laterale, gps a mano e ammortizzatore high-tech. Perfetta per se la tirare a Testaccio il sabato sera. Cazzo, peccato che non si può portare una ragazza dietro, per superare le moto nel traffico di Roma. La classe.


E per finire, i giorni dopo festa, fa sempre brutto tempo. Infatti, tra i chicco di grandine palline di golf che cadono da chissà dove, meglio stare nella sua BMW tranquille ad ascoltare Mozart, parcheggiato sulla via delle quattro fontane in piena tempesta.


Cazzo, la mia lamborghini non è decappottabile !