venerdì, luglio 13, 2007

Non mi lasciano fare la mia festa nazionale

Stasera parto per Parigi per la fine settimana, domani sarà la festa nazionale, organizzo un picnic davanti alla tour Eiffel per vedere il fuoco d'artificio la sera.
Bello programma. Organizzato da 3 mesi. Anche con il mio compleanno e quello del nipote in anticipo. Pero, era una fine settimana impossibile, era senza contare sui italiani che hanno vinto la coppa del mondo, spiegazioni :
- 16/04 : prenoto il volo, il viaggio è pronto.
- 22/06 : al lavoro mi mettono di reperibilità il 14/15 luglio. Scambio con un collega.
- 01/07 : organizzo il picnic
- 05/07 : al lavoro mi mettono di nuovo di reperibilità : era convenuto in un angolo 2 minuti tra il fromaggio e il dolce che lo facevo "2 volte la prossima volta". E tocca me.
- 06/07 : vedo con i colleghi per organizzare uno scambio. Il primo collega non puo, vedo per fare uno scambio impossibile.
- 06/07 (sera) : non possono scambiare, nessuno puo farla. Disperato, mando una mail al capo per piangere. I miei genitori mi chiamano ogni giorno per sapere. Organizzo il picnic anche non sapendo...
- 07/07 : cado malato, ho la febbre, non posso piu muovermi dal letto.
- 08/07 : sempre malato
- 09/07 : non posso andare al lavoro, malato, il medico mi dà 3 giorni. I genitori chiamano ancora.


- 10/07 : rimango a casa... e dico che torno il giorno dopo. Il mio capo sembra avere fatto qualcosa. Guardo i orari del volo Ryanair e scopro che è in anticipo da 30 minuti dalla normale... 19:15. Chiedo di finire venerdi prestissimo. Dovrei finire alle 17...
- 11/07 : Non sono piu reperibile. Il capo lo farà per me. Il collega che inizia presto non puo scambiare, non mi danno il permesso di finire presto. Il check-in chiude alle 18:30 a Ciampino e mi fanno finire alle 18 nel centro di Roma un venerdi sera.
- 12/07 : Chiedo al collega 3000 volte se puo finire piu tardi. Dopo, mi dice che non puo, anche lui parte. Chiamo il capo ogni 30 minuti, non risponde. Mando una seconda mail disperato. Calcolo il piu veloce per andare all'aeroporto.
- 13/07 : Stasera parto, sti cazzi se c'è il mio capo, me ne vado piu presto. Alle 17:52, prendo la bici fino a Termini. A Termini prendo il treno alle 18:00 per Ciampino. Arrivo alle 18:15 alla stazione, prendo il motorino che avevo lasciato li ieri. Arrivo all'aeroporto alle 18:23 (chronometro fatto).
- 13/07 (pranzo) : il mio capo ha pietà di me, mi lascia partire alle 17:30.

Ho vintoooooooooooooooooooo!!!
A lunedi !

3 Comments:

At venerdì, luglio 13, 2007 5:25:00 PM, Blogger Cèbueno said...

tutto stò casino??
fai come me. funziona sempre:
"ciao ci vediamo lunedi"

e se ti dicono qualcosa fai finta di niente.
e se lunedi ti dicono qualcosa fai finta di niente.
e se la prossima volta non ti vogliono dare le ferie tu dici: "ciao ci vediamo lunedi"....e cosi via.

 
At giovedì, luglio 19, 2007 5:47:00 PM, Blogger Raffaele said...

Cazzarola Benoit, ho letto il tuo post come se fosse la telecronaca degli ultimi due rigori del mondiale! Sei il mio speaker preferito! ;)

 
At giovedì, aprile 03, 2008 5:12:00 PM, Blogger fothard said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 

Posta un commento

<< Home