giovedì, agosto 02, 2007

Luglio dei compleanni

Luglio è già finito, cazzo, la meta dell'estate !
Fu un mese di compleanni, compleanni di tutto.

Fu il Compleanno mio (le foto). E no, non sono polito, inizio da me. E me ne frega, è il mio blog, dovete subire ragazzi.
Un certo lunedi, è successo che un sacco di gente sono sbarcati a casa mia. In questa guerra dei compleanni, sono stato fortunato.
E hanno mangiato, aperitivo francese-italiano-francese (con il famoso maiale di plastica) e dolce francese-siciliano (crumble e cannoli infiniti). E hanno cantato, fino a sentire la piogge arrivare da qualche piani sopra. Fino a leggere una mail del mio proprietario che dice che nel mio palazzo sono tutti gelosi di non essere venuti alla festa.


Ma il più bello, e per questo ringrazio tanto, è il regalo che i medialogggicci mi hanno fatto : un tovagliolo ricamata a filo d'oro con tutti i nomi e nickname della banda, tutta fatta dai mani di qualche dipendenti medialoggicci che lavorano alla Telecom.
Hanno pensato giorni e giorni per non fare una figura di merda sbagliando qualche consonnante nella parole compleanno in francese. Un lavoro collettivo, che viene dal cuore. Bellissimo.


Fu il compleanno del mio nipote, Alexis. (le foto) Lo stesso che fa un sacco di cazzate e ha perso il concorso dei compleanni con 24 punti di differenza. Sono il più forte io.


Fu il compleanno di un collega, ha preso a posto dei giorni di ferie per non avere nessun auguri da nessuno.

Fu il compleanno della Bastille a Parigi : 218 anni, e non è ancora risuscita. (le foto e video) Pero, come vi ho fatto vedere prima, hanno provato di rifare vedere sulla tour eiffel il fuoco d'artificio successo in 1789.


Fu il compleanno del mio viaggio in puglia (le foto). E di nuovo l'abbiamo fatto, siamo andati a Taranto. Vedere la supercebuennonna, interamente allevata alla Raffo. Eh si, la Raffo conserva, lei fa sempre delle orechiette da morire brusciato sotto il caldo pugliese. E niente da fare, anche senza bere, il mare è spettacolare, e le foto sono bellissime. Voglio fare pugliese e parlare tarantino antico in una seconda vita.


Fu il compleanno della sparizione dell'imperatore Adriano : il 10 luglio. Per festaggiare i 1869 anni di mancanza, hanno passato una trasmissione alla TV su Tivoli e la sua villa adriana. Con Alfonso il mio coinquilino, abbiamo visto delle belle immagine, e siamo decisi una mattina di andarci (le foto e video).
Arrivati in una stazione di Roma cercando Tivoli sui orari, abbiamo trovato un treno che andava con calma fino a Pescara. Con calma pure dopo avere visto 3 fermate Tivoli siamo scesi alla prima fermata che sembrava carina ("oh guarda quà le cascate !"). Ed era Tivoli centrale primo municipio rione I centro.
Dopo qualche camminata a cazzo scopriamo delle belle cose, e poi niente durante 2 chilometri. Dove sta sta villa Adriana che abbiamo visto alla TV ? Entriamo nell'ultimo bar aperto sull'autostrada dov'eramo. Una cinese-napoletano nata a Tivoli risponde e dice "5 chilom' a pied' laeeiiii, ma voi siete giov' !".


Belli e bravi ringraziamo la signora, esciamo, e iniziamo a caminare. A 2 metri dal bar, lei esce e inizia a comunicare in napoletano, usando almeno 5 braccia per fare dei segni, urlando con l'accento. All'improvviso, si siamo trovati nella macchina di un'amico suo che passava di la.
Nella macchina il tizio chiede "dove andate ?" "A villa Adriana" "Si ma dove a villa Adriana ?" "Ah".
Li scopriamo che era il nome di un paese. La tv aveva già mentito.
E poi lui chiede "Che cosa cercate a villa Adriana ?" Alfonso in bravo napoletano dice "Oh noi siamo andat' a vede' le fontane!" (si ricordava di un'immagine alla TV). Il tizio risponde "ma li le fontane non ci stanno. Stanno a tivoli" facendo vedere la direzione inverse.
Seconda bugia della tv, ma perche abbiamo guardato questa trasmissione di cazzo ?
Avevo voglia di raccontare che noi avevamo visto questa trasmissione alla tv e poi siamo venuti qua bene organizzati e preparati.
Alla fine ho indicato un posto a cazzo e ho detto "dobbiamo andare li !", siamo scesi, abbiamo camminato per finalmente arrivare alla villa Adriana.


Poi, dopo avere rivisto le immagine viste della tv, siamo tornati a Tivoli vedere le cascate rivedere le immagine viste dal treno.


Bellissima giornata a cazzo. Per festaggiare il compleanno di Adriano, hanno pure acceso le candele sulla montagna.


Compleanno dei studi di Fviohrenszio : dopo 15 anni di università e studi sulle punture delle ape equatoriale di puglia nel mare di Chieti, è riuscito, si è laureato ! (le foto) Miracolo. Come le lauree in Italia, sono sempre miracolose. I studi sembrano di non finire mai (come quest'Alberto di Medialogic che ha la barba, sposato, 2 figli e quando li ho chiesto da quando lavorava qua, mi ha risposto "no io sono studente"). E dopo anni e anni che ne parlano, dopo avere spostato 3 volte la data di un anno, il giorno arriva : la laurea.
Incredibile. Penso che quando ti succede, la mattina pensi che non è possibile, che vanno a spostare la data all'anno prossimo. O che non ci sarà la luce per i computer, né la penna per firmare il tuo diploma.
E invece no, è successo.
Allora, si festaggia, in grande. Grande come l'ubriacata e come i pezzi della torta che hai comprato per l'occazzione.


Per me è stato l'occazzione di fare l'avventura "6 ore a Pescara", uscendo dal lavoro dopo avere ucciso il mio capo che mi voleva fare rimanere, risposto di no alle 3 chiamate della segretaria che chiedeva di fare straordinario, e saltato sopra la gente per potere avere il treno delle 18:35 partendo alle 18:24 dalla mia sedia al lavoro. Andata pescara, festa, birra, birra, vino, birra, cornetto, e ritorno Roma.


E, il piu bello per la fine : l'altro compleanno mio : 1 anno. 1 anno d'Italia !
il 2 luglio 2006, passavo la frontiera italiana dopo avere salutato tutta la mia famiglia e il nipote 10 ore prima dal mio pullman. Per arrivare dopo 22 ore di viaggio in un pullman polak con il film polak, a Tiburtina aspettando le mie valigie ricuperate con miracolo da chissà dove, io parlando un italiano che sembra di essere la stessa lingua del film nel pullman.
Fu anche la storia di tutto quest'anno : bellissimo, divertente, pieno di avventure, e devo dirlo, di culo.

Quindi è con la larma all'occhio che vi ringrazio tutti, la mia avventura è la vostra, per il momento non ho ragione di partire dall'italia !

2 Comments:

At giovedì, agosto 02, 2007 3:18:00 PM, Blogger Cèbueno said...

innanzi tutto un cordiale VAFFANCULO BRUTTO STRONZO DI MERDA all'autore della lettera...

poi va segnalato il Botto Babelico dell'Estate:
"Compleanno dei studi di Fviohrenszio", ci sta dentro italiano francese russo tedesco olandese e una puntina di bulgaro...

non andare piu al compleanno di Adriano...o era Nerone, mah?

 
At giovedì, agosto 02, 2007 3:28:00 PM, Blogger jooggler said...

oddio, huaiohuaioh, a me le LARME agli occhi mi vengono quando leggo i tuoi fantastici resoconti.

Buon bennITversario allora, e grazie a te per essere venuto da parigi in italia durante la finale dei mondiali con la francia.

Sei un mito.

 

Posta un commento

<< Home