mercoledì, agosto 27, 2008

Septiembrefest

Ho vissuto la settimana scorsa una serata tipica qua : la septiemberfest de Aviles.
Per descrivere, era una successione di stand senza fine, dove si vende birra, birra, pezzo di prosciutto, birra, e birra.
Tutto era installato in un mercato del pesce, cosi come puzzavi di birra, puoi puzzare pure di calamari non venduti da 5 giorni.
Io stavo li con tutte le mie collegue di lavoro. Dopo 2 o 3 birre in un bar per riscaldamento, siamo andati in questa fiera incredibile.
Era un tour intorno al mercato. Cominciamo, primo stand, secondo. E gia al terzo non capisci nemmeno il nome della birra che stai bevendo.
E noi, abbiamo fatto la meta del mercato. Dopo l'ultimo stand, c'è un ambulanza con il motore gia acceso con dentro degli esperti in coma etilico.
Era buona la cerveza asturiana, eh si.



La fine della serata è molto lontana nella tua memoria, che tu ti svegli nella macchina di un tizio che non conosci che parla asturiano stretto, che sta conduscendo come se fosse in un super rallye su autostrada : tu apri il finestrino al massimo, pregando dio per non vomitare.
Dopo, altro buco nero. 2 ore dopo, stai a casa tua, sul letto in una posizione con cui è impossibile di dormire (o se no sei fortunato, per terra), con ancora le tue scarpe.
Dormi, e hai l'impressione che dopo 5 minuti, suona la sveglia.
5:30, ora di andare al lavoro.

Oggi, siamo tutti al lavoro. E veramente un miracolo. Quà in Spagna, forse comincio a credere in dio.

1 Comments:

At mercoledì, agosto 27, 2008 11:22:00 AM, Blogger Andrea said...

Complimenti, bel post e bel blog!



W LA BIRRA

 

Posta un commento

<< Home